Tipi di cyclette

Un’ampia scelta
Esistono in commercio vari tipi di cyclette, in grado di soddisfare le esigenze di un mercato crescente.

Cyclette tradizionale: è il “modello base” delle cyclette. Ideale per un utilizzo standard, senza particolari condizioni che richiedano l’impiego di un modello particolare. La cyclette tradizionale possiede in genere massa una massa volatica fra i 4 e i 10 Kg.

Cyclette ripiegabile: ideale per chi ha poco spazio in casa. Una volta utilizzata, attraverso alcuni snodi si può ridurne l’ingombro di oltre il 50 per cento. Una particolare tecnica costruttiva la rende ugualmente robusta e resistente alle sollecitazioni di massimo sforzo.

Cyclette o mini bike elettrica: perfetta per la ginnastica passiva e riabilitativa, è un piccolo attrezzo dotato di pedali che può essere utilizzato rimanendo seduti su una sedia o sdraiati su un materassino. Allo scopo di allenare le gambe, questa cyclette deve essere sistemata a terra, mentre per tenere in allenamento le braccia deve essere posta su un tavolo. Questo attrezzo viene fornito di un computer per misurare tempo, distanza, velocità di pedalata e calorie bruciate; disponibile anche un telecomando che regola la velocità della pedalata.

Recumbent bike: letteralmente, “bicicletta sdraiata”. Offre il vantaggio di una postura più comoda della cyclette tradizionale, della quale conserva la meccanica e il funzionamento offrendo, però, uno sviluppo orizzontale contraddistinto dall’ampio e comodo sellino regolabile. Avere schienale e pedali collocati in parallelo di fronte e non sotto l’utilizzatore, la trasforma in un attrezzo particolare, con il quale raggiungere gli obiettivi di utilizzo con maggiore comodità. In genere è dotata di molti accessori (portaborracce, Mp3 e altri).

Upright bike: è la cyclette tradizionale; ha le caratteristiche principali della precedente (comodità della seduta e dotazione di accessori) ma uno sviluppo verticale che la fanno assomigliare a una normale bicicletta da passeggio), con i pedali sotto l’utilizzatore e non di fronte.

Spin bike: destinata a chi vuole sostenere allenamenti aerobici particolarmente intensi, è in grado di simulare perfettamente la pedalata della bicicletta da strada. Quella “a scatto fisso” ha la pedalata vincolata alla rotazione del volano – che è l’organo rotante situato nella parte anteriore della bici (di solito); è collegato a un mozzo con un disco ed è usato come accumulatore di energia cinetica. In quella “a scatto libero”, invece, quando si smette di pedalare il volano continua a girare liberamente senza spingere i pedali. Questo tipo di cyclette in genere ha una massa volanica molto elevata, che oscilla tra i 15 e i 25 Kg ed è adatta anche ad un uso intensivo (palestre per esempio).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...