Dotazione Cyclette

Pubblicato: 11 marzo 2012 in Cyclette
Tag:

A seconda dei modelli in commercio, le cyclette sono dotate di apparecchiature di controllo che ne ottimizzano l’impiego. Ne riassumiamo le principali in ordine alfabetico.

  • Cardiofrequenzimetro. Come dice chiaramente il nome, si tratta di un misuratore del battito cardiaco. Può essere interno alla cyclette, azionabile con un dito senza interrompere l’esercizio, oppure esterno. Alcune biciclette da camera presentano un controllo a infrarossi che registra le pulsazioni provenienti dal cuore dell’atleta.
  • Controllo di resistenza “Quicktouch”. Premendo uno dei tasti di questa consolle posta sul manubrio si possono controllare i livelli di resistenza espressi da una scala da 1 a 10.
  • Display. Alloggiato sul manubrio visualizza resistenza, andamento del colpo di pedale, tempo parziale e totale, distanza percorsa, calorie consumate, frequenza cardiaca: si tratta, in pratica, del monitor del “computer di bordo” della cyclette. Opportunamente programmato può fungere anche da schermo televisivo o lettore Mp3.
  • Manubrio con funzione di vogatore. Consente di coniugare l’allenamento degli arti inferiori con quello dei superiori: la flessibilità del manubrio permette di potenziare i bicipiti attraverso una serie di movimenti dedicati.
  • Pedali self leveling. Grazie a particolari cinghie di bloccaggio mantengono il piede in posizione ottimale perfino alla massima intensità di movimento.
  • Programmi predefiniti o preimpostati. Attraverso la simulazione di diverse tipologie di allenamento, consentono di modificare l’esercizio mantenendo costante la propria frequenza cardiaca.
  • Resistenza. La resistenza a tamburo, frutto della tecnologia degli anni Settanta, è ormai disponibile solo sui modelli più economici. La resistenza magnetica è pratica, garantisce una pedalata fluida e silenziosa e può essere controllata elettronicamente. La resistenza elettromagnetica è la più evoluta, garantisce una pedalata fluida e silenziosa ed è controllata elettronicamente. La resistenza ad aria è ancora poco diffusa, sono equipaggiate con una ventola che crea resistenza a seconda della forza della pedalata: più forte si pedala, più la resistenza aumenta.
  • Sedile regolabile. Facilita il raggiungimento della posizione ottimale grazie al semplice azionamento di una levetta facilmente raggiungibile anche da seduti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...